Terapia del Sonno

< TORNA ALLA RICERCA

CURA APNEE NOTTURNE: COS’È LA TERAPIA OSAS

Dormire accanto a una persona che russa è sicuramente fastidioso. A volte, tuttavia, il russare non dipende solo da un pranzo pesante, ma può essere sintomo di un problema ben più grave: la sindrome delle apnee notturne del sonno (OSAS), interruzioni della respirazione durante il sonno dovute all’ostruzione delle vie aeree superiori.
Le apnee notturne non devono essere sottovalutate poiché possono provocare un’insufficiente ossigenazione del sangue, problema che a propria volta potrebbe causare disturbi cardiovascolare o ischemie cerebrali. Le apnee ostruttive, inoltre, hanno ripercussioni anche durante il giorno: una cattiva qualità del sonno, infatti, determina sonnolenza diurna, irritabilità, sbalzi d’umore, cefalea e mancanza di concentrazione, con ripercussioni negative sulla vita sociale e l’attività lavorativa.
Fortunatamente, una soluzione esiste e la cura alle apnee notturne consiste innanzitutto nel rivolgersi a un medico specializzato, che grazie alla propria esperienza e all’ausilio di strumenti all’avanguardia, è in grado di diagnosticare il problema alla base dei disturbi del sonno e trovare la terapia più adeguata alle singole esigenze.

TERAPIA DEL SONNO: I DISPOSITIVI PER LA CURA DELLE APNEE NOTTURNE

La terapia del sonno consiste nell’impiego di dispositivi tecnologicamente avanzati, che aiutano il paziente a risolvere il proprio problema e a curarlo efficacemente. Tra gli apparecchi disponibili presso MedicAir per la terapia OSAS, uno particolarmente performante è il MedicAir Blunotte, un ventilatore a pressione positiva continua (CPAP) dedicato alla cura di apnee notturne.