TERAPIA DEL SONNO CON CPAP

CURA APNEE NOTTURNE: COS’È LA TERAPIA OSAS

Dormire accanto a una persona che russa è sicuramente fastidioso. A volte, tuttavia, il russare non dipende solo da un pranzo pesante, ma può essere sintomo di un problema ben più grave: la sindrome delle apnee notturne del sonno (OSAS), interruzioni della respirazione durante il sonno dovute all’ostruzione delle vie aeree superiori.

Le apnee notturne non devono essere sottovalutate poiché possono provocare un’insufficiente ossigenazione del sangue, problema che a propria volta potrebbe causare disturbi cardiovascolare o ischemie cerebrali. Le apnee ostruttive, inoltre, hanno ripercussioni anche durante il giorno: una cattiva qualità del sonno, infatti, determina sonnolenza diurna, irritabilità, sbalzi d’umore, cefalea e mancanza di concentrazione, con ripercussioni negative sulla vita sociale e l’attività lavorativa.

Fortunatamente, una soluzione esiste e la cura alle apnee notturne consiste innanzitutto nel rivolgersi a un medico specializzato, che grazie alla propria esperienza e all’ausilio di strumenti all’avanguardia, è in grado di diagnosticare il problema alla base dei disturbi del sonno e trovare la terapia più adeguata alle singole esigenze.

TERAPIA DEL SONNO: I DISPOSITIVI PER LA CURA DELLE APNEE NOTTURNE

La terapia del sonno consiste nell’impiego di dispositivi tecnologicamente avanzati, che aiutano il paziente a risolvere il proprio problema e a curarlo efficacemente. Tra gli apparecchi disponibili presso MedicAir per la terapia OSAS, uno particolarmente performante è il MedicAir Blunotte, un ventilatore a pressione positiva continua (CPAP) dedicato alla cura di apnee notturne.

APNEE OSTRUTTIVE DEL SONNO

La sindrome delle apnee ostruttive del sonno, conosciuta anche con la sigla OSAS, è un disturbo molto frequente che può manifestarsi a qualunque età. Colpisce soprattutto le persone sopra i 40 anni, con prevalenza del 49,7% nel sesso maschile e del 23,4% in quello femminile. Tuttavia, sempre più spesso anche i bambini si trovano a dover affrontare questa patologia: l’ipertrofia delle adenoidi e delle tonsille e l’obesità sono i due principali fattori di rischio OSAS in età pediatrica.1

1Informazioni tratte da dati epidemiologici “La sindrome delle apnee ostruttive nel sonno”, Ministero della Salute, 2016

Che cos’è un’apnea notturna?
L’apnea è un disturbo respiratorio che si verifica quando, durante il sonno, il respiro si interrompe improvvisamente a causa di un’ostruzione – totale o parziale – delle vie aeree superiori (naso e bocca). Se i muscoli che controllano queste ultime si rilassano e si restringono eccessivamente, possono provocare il russamento o, nei casi più seri, difficoltà respiratorie quali le apnee. In questi casi, l’organismo compie enormi sforzi per tentare di sbloccare il respiro: i polmoni spingono, il torace si contrae e si espande con forza e la frequenza cardiaca e la pressione arteriosa aumentano. Per il cuore, lo sforzo è considerevole.

Questi episodi si possono ripetere anche più di cinque volte all’ora, rendendo il sonno frammentato e poco riposante, tanto che al risveglio, chi ne soffre, ha la sensazione di non aver riposato a sufficienza.

Le apnee del sonno sono favorite da alcune condizioni, quali:

  • Ostruzione delle vie aeree superiori (naso, bocca, gola);

  • Obesità/sovrappeso;

  • Assunzione di farmaci per favorire il sonno e di tranquillanti;

  • Abuso di bevande alcoliche prima di andare a dormire;

  • Età.

 

I BENEFICI CHE OTTERRAI GRAZIE ALLA TERAPIA PER CURARE LE APNEE

Non accuserai più:

 

SEGNALI DIURNI

  • Sonnolenza;

  • Colpi di sonno alla guida;

  • Cefalea e sensazione di bocca asciutta al risveglio;

  • Difficoltà a concentrarsi e a memorizzare;

  • Mancanza di energia;

  • Facile irritabilità e sbalzi di umore.

 

SEGNALI NOTTURNI

  • Russamento;

  • Pause respiratorie riferite dal partner;

  • Sudorazioni notturne;

  • Risvegli improvvisi con sensazione di soffocamento;

  • Necessità di minzione notturna;

  • Insonnia;

  • Diminuzione del desiderio sessuale;

  • Disfunzione erettile.

 

LO SAPEVI CHE?

  • Chi soffre di disturbi del sonno corre maggiori rischi di essere colpito da ictus e lesioni cerebrali ma anche da patologie cardio-circolatorie, quali infarto del miocardio, fibrillazione atriale, aritmie cardiache, scompenso cardiaco;

  • Un sonno poco ristoratore può anche avere effetti negativi sulla stabilità psicologica di chi ne soffre, con gravi sbalzi d’umore che, alla lunga, si possono tradurre in vera e propria depressione;

  • I disturbi del sonno aumentano il rischio di diabete;

  • Oltre dodicimila incidenti stradali sono causati annualmente da apnee notturne che portano a colpi di sonno al volante. Lo rivelano i dati dell’Automobile Club d’Italia (ACI) e della Fondazione italiana salute ambiente e respiro (Fisar).

COME CURARE LE OSAS: LA CPAP

I disturbi respiratori del sonno possono essere risolti grazie a quella che è conosciuta come CPAP – acronimo di Continuous Positive Airway Pressure – che in italiano significa ventilazione a pressione positiva continua. La CPAP consente di eseguire la terapia ventilatoria attraverso un apparecchio che eroga l’aria necessaria a mantenere aperte le vie aeree e a evitare che le strutture anatomiche (palato, faringe, lingua, epiglottide) si rilassino così tanto da provocare l’apnea.

La CPAP permette di dormire serenamente: di notte si riesce a respirare bene, perciò di giorno si è vigili e attivi, senza episodi di sonnolenza, problemi di memoria o di attenzione.

Questo tipo di terapia non ha effetti collaterali, a eccezione di uno stato di secchezza delle prime vie aeree, che può essere risolto installando un umidificatore che umidifica l’aria erogata dal dispositivo.

 

LA NOSTRA CPAP E LA NOSTRA APAP CON IL CONTROLLO IN REMOTO

SPOSTIAMO DATI NON PERSONE
MedicAir ha studiato e realizzato apparecchiature completamente Made in Italy, con un contenuto tecnologico all’avanguardia e un rapporto qualità/prezzo concorrenziale rispetto ai modelli presenti sul mercato. Sono piccole e silenziose, da tenere sul comodino, costituite da un dispositivo di base con umidificatore integrato e da una maschera dotata di tubo di collegamento che assicurano il corretto apporto di aria.

 

Quali sono i vantaggi?

  • Economicamente competitive;

  • Qualitativamente performanti;

  • Sviluppate, progettate e realizzate interamente in Italia.

 

Le caratteristiche delle apparecchiature?

  • Start/stop automatico: sistema che permette l’arresto del flusso in caso di maschera non posizionata correttamente e il riavvio automatico in caso di riposizionamento corretto della stessa;

  • Brelief: modalità che permette di attenuare la pressione durante la fase espiratoria, aumentando il comfort del paziente senza alterare l’efficacia della terapia;

  • Valvola antireflusso: meccanismo brevettato che evita, in caso di movimentazione della macchina, l’ingresso di acqua nella turbina e nella parte elettrica, preservandone integrità e funzionalità;

  • QR Code: consente di scaricare i dati della terapia e gli indici di apnea residui e di inviarli direttamente al medico prescrittore, tramite un semplice smartphone.

 

Devi spostarti per un viaggio? Affidati alla CPAP da viaggio

  • Il ventilatore trasportabile che eroga pressione positiva continua e variabile;

  • Piccola, compatta e performante, è adatta a essere utilizzata anche in volo.

Richiedi maggiori informazioni





    * campi obbligatori

    ASSISTENZA CLIENTI 24 ORE SU 24

    L’assistenza clienti è uno dei nostri punti di forza, poiché oggi siamo in grado di rispondere alle richieste
    degli assistiti e dei clienti 24 ore su 24, 365 giorni all’anno.

    Oltre 100 professionisti, costantemente formati grazie a corsi di aggiornamento e specializzati per tipologia di servizio,
    garantiscono una risposta puntuale e un’assistenza efficace.

    Tabella di conversione gas criogenici liquefatti

    Seleziona il GAS, inserisci il valore, confermalo con invio e otterrai la conversione

    O2 - Ossigeno
    Sezione riservata agli operatori

    Questa sezione del sito MedicAir è riservata ai soli operatori sanitari. I contenuti sono da considerarsi di natura puramente informativa e non pubblicitaria. Proseguendo, si dichiara di essere in possesso dei requisiti per la consultazione di informazioni tecniche, secondo le normative vigenti (Ministero della Salute, Linee Guida del 20 dicembre 2017).