quante ore di sonno sono necessarie per stare bene

Quante ore di sonno sono necessarie per stare bene

quante ore di sonno sono necessarie per stare bene

Quante volte capita di svegliarsi la mattina stanchi e affaticati? Le ragioni di questa spiacevole sensazione possono essere molteplici, ma tra queste figura senza dubbio la mancanza di un riposo adeguato. Complici TV, dispositivi mobili, stress, bevande energetiche e distrazioni varie, infatti, dormire a sufficienza è diventato un lusso di pochi.

Ma quante ore bisogna dormire per notte? Gli specialisti del sonno hanno provato a calcolarlo e, pur tenendo conto delle diverse eccezioni, è stato individuato il numero di ore di sonno necessarie per ogni fascia di età, dai neonati agli adolescenti, fino agli over 65. Scopriamo di più.

Quante ore bisogna dormire a notte in base all’età

Il sonno è un elemento fondamentale per la salute dell’organismo, perché permette non solo al nostro fisico di riposare, ma alla nostra mente di rigenerarsi. Chi dorme a sufficienza, infatti, si sentirà in forma tanto fisicamente quanto a livello cognitivo, assicurando migliori performance anche nello studio e nel lavoro.

Insomma: per aumentare la produttività, non serve stare in piedi tutta la notte in compagnia della proverbiale tazza di caffè; al contrario, l’efficienza sarà maggiore in proporzione alle ore di sonno di cui il nostro corpo ha bisogno per essere al top.

La conferma arriva anche dagli esperti: la National Sleep Foundation, un’organizzazione che opera a livello internazionale per promuovere la salute del sonno, ha promosso uno studio (durato oltre due anni) che ha coinvolto scienziati e ricercatori e che aveva come obiettivo stabilire le ore di sonno necessarie in rapporto alle diverse fasce d’età.

Un neonato, per esempio, può aver bisogno di dormire fino a 17 ore per sentirsi bene, un teenager 10, mentre per un adulto anche 7 possono essere sufficienti per garantire un buon riposo. Chiaramente, si tratta di una regola generale e, in quanto tale, presenta le sue eccezioni: ci sono persone a cui bastano anche 6 ore di sonno per sentirsi in forma e riposate, mentre per altre ne occorrono anche 9.

L’importante è non discostarsi troppo dalla media, altrimenti si potrebbe essere in presenza di un vero e proprio disturbo del sonno e bisognerebbe rivolgersi subito a uno specialista per individuarne la causa. Sapevi che esistono infatti degli esami appositi per monitorare la qualità del proprio sonno? Tra i più utilizzati la polisonnografia.